skip to Main Content

Un ricchissimo quanto sconosciuto nobiluomo del XIII secolo non badò a spese pur di farsi realizzare dal maestro William de Brailes le splendide miniature profuse d’oro di questo prezioso manoscritto. Caratteristica straordinaria di questa legatura realizzata nel XIX secolo è la presenza sul piatto anteriore di una placca in avorio scolpita sulle due facce. Il piccolo bassorilievo in avorio è un vero e proprio capolavoro di scultura gotica. Assolutamente inusuale nelle rilegature dei codici, rende questo esemplare di una raffinatezza unica.

 

LinguaLatino
EditoreFaksimile Verlag
Anno2004
Pagine62
Formato13.5 × 10
Tiratura980 Copie

Pubblicazioni recenti:

Cristoforo Colombo – Il Libro d’ore – Codicillo militare

Conservato presso la Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana (55, K, 28),  è notoriamente…

Tacuinum Sanitatis in Medicina

Il Tacuinum sanitatis in medicina ("Panoramica della medicina in forma tabulare") è tra i manoscritti…

Tutte le dame del Re

Un elegante codice proveniente dalla Biblioteca Trivulziana (n° 2159) nel quale vengono raffigurate 27 dame…

La grammatica del Donato

La comunemente detta Grammatica del Donato è una vera e propria grammatica latina ispirata agli scritti…

The Sforza Hours

Nel 1490 Bona Sforza, vedova del duca di Milano, volle commissionare un importante libro di…

Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47)

Originario della Francia, l’Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47) venne realizzato nella bottega di Jean…

Back To Top