skip to Main Content

Un ricchissimo quanto sconosciuto nobiluomo del XIII secolo non badò a spese pur di farsi realizzare dal maestro William de Brailes le splendide miniature profuse d’oro di questo prezioso manoscritto. Caratteristica straordinaria di questa legatura realizzata nel XIX secolo è la presenza sul piatto anteriore di una placca in avorio scolpita sulle due facce. Il piccolo bassorilievo in avorio è un vero e proprio capolavoro di scultura gotica. Assolutamente inusuale nelle rilegature dei codici, rende questo esemplare di una raffinatezza unica.

 

LinguaLatino
EditoreFaksimile Verlag
Anno2004
Pagine62
Formato13.5 × 10
Tiratura980 Copie

Pubblicazioni recenti:

WILDT – L’Arte del marmo di Adolfo Wildt

Stampato in 5000 copie numerate, nostra copia n..2971, collana I Segni dell'uomo / 38, prefazione…

UTRECHT PSALTER ( Salterio di Utrecht)

Utrecht, Universiteitsbibliotheek Utrecht, Handschrift 32. I 150 salmi sono illustrati con 166 miniature, in grisaglia,…

SCHWAZER BERGBUCH (Mining book of Schwaz, Libro sulle miniere di Schwaz)

Codex Vindobonensis 10.852 della Österreichische Nationalbibliothek di Vienna. Il codice descrive le operazioni minerarie nella…

TRATTATO DI ARITMETICA di Filippo Calandri

Riproduzione del codice membranaceo del XVI secolo, manoscritto 2669 della Biblioteca Riccardiana di Firenze. Introduzione,…

Notitia Dignitatum

Notitia dignitatum è un annuario che contiene una lista, in ordine gerarchico, delle funzioni e…

BEATI PETRI APOSTOLI EPISTOLÆ

Prefazione di Jean Guitton e Carlo Maria Martini. Facsimile del più antico codice in papiro…

Back To Top