skip to Main Content

La Bibbia di Borso d’ Este, eseguita a Ferrara tra il 1455 ed il 1461, è definita senza eccezioni il capolavoro assoluto della miniatura italiana del Rinascimento. Artisti come Taddeo Crivelli e Guglielmo Giraldi ne dipinsero ogni carta seguendo le nuove regole della prospettiva appena introdotte nella Toscana di quel periodo coniugandone l’attenzione e la particolarità dei dettagli della tipica arte fiamminga.

Ogni pagina è decorata da un’elegante cornice di girali e altri ornamenti, con il testo organizzato su due colonne. Nella cornice si trovano scene figurate, soprattutto nella parte inferiore. Scene anche tra le colonne di testo, magari accanto alle lettere maiuscole figurate o istoriate. Nelle volute agli angoli si trovano spesso animali, rappresentati con vivace spirito di osservazione che ricorda il gusto cortese, sovente legati a riferimenti araldici a Borso e alla sua casata.

 

LinguaLatino
EditoreFranco Cosimo Panini
Anno1997
Pagine1208
Formato37.5 × 26.5
Tiratura750 Copie

Pubblicazioni recenti:

WILDT – L’Arte del marmo di Adolfo Wildt

Stampato in 5000 copie numerate, nostra copia n..2971, collana I Segni dell'uomo / 38, prefazione…

UTRECHT PSALTER ( Salterio di Utrecht)

Utrecht, Universiteitsbibliotheek Utrecht, Handschrift 32. I 150 salmi sono illustrati con 166 miniature, in grisaglia,…

SCHWAZER BERGBUCH (Mining book of Schwaz, Libro sulle miniere di Schwaz)

Codex Vindobonensis 10.852 della Österreichische Nationalbibliothek di Vienna. Il codice descrive le operazioni minerarie nella…

TRATTATO DI ARITMETICA di Filippo Calandri

Riproduzione del codice membranaceo del XVI secolo, manoscritto 2669 della Biblioteca Riccardiana di Firenze. Introduzione,…

Notitia Dignitatum

Notitia dignitatum è un annuario che contiene una lista, in ordine gerarchico, delle funzioni e…

BEATI PETRI APOSTOLI EPISTOLÆ

Prefazione di Jean Guitton e Carlo Maria Martini. Facsimile del più antico codice in papiro…

Back To Top