skip to Main Content

Questo meraviglioso manoscritto prende il nome dalla località situata nella contea di Meath, in Irlanda la cui abbazia fu fondata all’inizio del IX secolo da monaci originari dell’Abbazia di Iona, una delle isole Ebridi, sede di una delle comunità monastiche più importanti della regione, tanto che San Columba, il grande evangelizzatore della Scozia, ne aveva fatto il suo principale centro missionario nel VI secolo.

Così come è preservato, contiene la copia riccamente decorata dei quattro Vangeli (Matteo, Marco, Luca e Giovanni sino al capitolo 17, 13) basato sulla Vulgata di San Gerolamo, del 384 d.C., mista a letture dalla vecchia traduzione latina.  Tutti i vangeli sono preceduti da prefazioni, sintesi delle narrazioni dei testi e dalle “tavole dei canoni” o dalle concordanze dei passaggi dei vangeli compilate nel IV secolo da Eusebio di Cesarea.

L’accurata scelta di parole e frasi, le meravigliose miniature, le decorazioni in ognuna delle 680 pagine (a parte due di esse che sono prive di colore) e la complessità iconografica ne fanno il capolavoro dell’arte celtica medievale.

 

LinguaLatino
EditoreFaksimile Verlag
Anno1990
Pagine680
Formato33 x 25
Tiratura1480 Copie

Pubblicazioni recenti:

Cristoforo Colombo – Il Libro d’ore – Codicillo militare

Conservato presso la Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana (55, K, 28),  è notoriamente…

Tacuinum Sanitatis in Medicina

Il Tacuinum sanitatis in medicina ("Panoramica della medicina in forma tabulare") è tra i manoscritti…

Tutte le dame del Re

Un elegante codice proveniente dalla Biblioteca Trivulziana (n° 2159) nel quale vengono raffigurate 27 dame…

La grammatica del Donato

La comunemente detta Grammatica del Donato è una vera e propria grammatica latina ispirata agli scritti…

The Sforza Hours

Nel 1490 Bona Sforza, vedova del duca di Milano, volle commissionare un importante libro di…

Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47)

Originario della Francia, l’Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47) venne realizzato nella bottega di Jean…

Back To Top