skip to Main Content

Questo Libro d’Ore fu realizzato nel 1503 per volere di Bonaparte Ghislieri, giovane esponente di una delle famiglie nobili più potenti di Bologna. Il suo scopo era quello di creare una galleria d’arte su pergamena che potesse racchiudere la miglior arte italiana del Cinquecento. A tal proposito chiamò i pittori più famosi e dell’epoca, affidando a ciascuno un’intera pagina da decorare.

A darne ancora più importanza è la magnifica pagina raffigurante Il Martirio di San Sebastiano, unica nel suo genere perché dipinta da Pietro Vannucci detto il Perugino, uno dei maestri più ricercati in tutta Europa, il quale concesse proprio a Bonaparte Ghislieri il privilegio di avere l’unico manoscritto a recare una sua miniatura.  La copertina in pelle di capra presenta un intarsio di sete policrome, due pietre dure su ciascun piatto conferiscono al volume un aspetto da vera opera d’arte e due tondi raffiguranti l’Annunciazione, incastonati in una cornice d’argento completano il manoscritto.

 

LinguaLatino
EditoreFranco Cosimo Panini
Anno2007
Pagine274
Formato20,7 x 14,5
Tiratura980 Copie

Pubblicazioni recenti:

Cristoforo Colombo – Il Libro d’ore – Codicillo militare

Conservato presso la Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana (55, K, 28),  è notoriamente…

Tacuinum Sanitatis in Medicina

Il Tacuinum sanitatis in medicina ("Panoramica della medicina in forma tabulare") è tra i manoscritti…

Tutte le dame del Re

Un elegante codice proveniente dalla Biblioteca Trivulziana (n° 2159) nel quale vengono raffigurate 27 dame…

La grammatica del Donato

La comunemente detta Grammatica del Donato è una vera e propria grammatica latina ispirata agli scritti…

The Sforza Hours

Nel 1490 Bona Sforza, vedova del duca di Milano, volle commissionare un importante libro di…

Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47)

Originario della Francia, l’Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47) venne realizzato nella bottega di Jean…

Back To Top