skip to Main Content

L’Officium Beatae Mariae Virginis (noto anche come l’Offiziolo di Maria Antonietta di Savoia) è da attribuirsi a Willem Vrelant nella seconda da metà del XV secolo e presenta 13 miniature, 172 iniziali decorate e 13 iniziali miniate.

L’artista fiammingo, mostra la sua passione per i bordi riccamente decorati che presentano elaborati rami intrecciati, foglie e fiori con colori brillanti e vivaci impreziositi dall’uso dell’oro

Particolarmente interessante è la miniatura dell’Annunciazione perché , rispetto alle altre illustrazioni, risale a un secolo prima, probabilmente appartenuta alla zona di Avignone durante il suo satus di residenza papale. Questa era una pratica comune in quanto l’apertura di un manoscritto con una vecchia miniatura era considerata più preziosa.

Il committente risulta ancora sconosciuto ma sulla prima foglia del codice leggiamo “incipit officium beate virginis ad usum romane curie”, che ci fa capire che il manoscritto è stato realizzato per un alto rappresentante della chiesa in Italia (suggerimento confermato anche dal calendario con i nomi scritti in italiano).

 

LinguaLatino
EditoreTrident
Anno2005
Pagine238
Formato19,5 x 15
Tiratura299 Copie

Pubblicazioni recenti:

WILDT – L’Arte del marmo di Adolfo Wildt

Stampato in 5000 copie numerate, nostra copia n..2971, collana I Segni dell'uomo / 38, prefazione…

UTRECHT PSALTER ( Salterio di Utrecht)

Utrecht, Universiteitsbibliotheek Utrecht, Handschrift 32. I 150 salmi sono illustrati con 166 miniature, in grisaglia,…

SCHWAZER BERGBUCH (Mining book of Schwaz, Libro sulle miniere di Schwaz)

Codex Vindobonensis 10.852 della Österreichische Nationalbibliothek di Vienna. Il codice descrive le operazioni minerarie nella…

TRATTATO DI ARITMETICA di Filippo Calandri

Riproduzione del codice membranaceo del XVI secolo, manoscritto 2669 della Biblioteca Riccardiana di Firenze. Introduzione,…

Notitia Dignitatum

Notitia dignitatum è un annuario che contiene una lista, in ordine gerarchico, delle funzioni e…

BEATI PETRI APOSTOLI EPISTOLÆ

Prefazione di Jean Guitton e Carlo Maria Martini. Facsimile del più antico codice in papiro…

Back To Top