skip to Main Content

Questo manoscritto devozionale è probabile che venne donato da Lorenzo dé Medici a una delle sue figlie in occasione del suo matrimonio. Di dimensioni ridotte, poco più grande di una cartolina, venne scritto da Antonio Sinibaldi e miniato da Francesco Rosselli nel 1485 il cui lavoro è impreziosito da una rilegatura in velluto viola e decorata con lapislazzuli e quarzi rosa.

 

LinguaLatino
EditoreFranco Cosimo Panini
Anno2005
Pagine472
Formato15.3 × 10.1
Tiratura980 Copie

Pubblicazioni recenti:

Cristoforo Colombo – Il Libro d’ore – Codicillo militare

Conservato presso la Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana (55, K, 28),  è notoriamente…

Tacuinum Sanitatis in Medicina

Il Tacuinum sanitatis in medicina ("Panoramica della medicina in forma tabulare") è tra i manoscritti…

Tutte le dame del Re

Un elegante codice proveniente dalla Biblioteca Trivulziana (n° 2159) nel quale vengono raffigurate 27 dame…

La grammatica del Donato

La comunemente detta Grammatica del Donato è una vera e propria grammatica latina ispirata agli scritti…

The Sforza Hours

Nel 1490 Bona Sforza, vedova del duca di Milano, volle commissionare un importante libro di…

Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47)

Originario della Francia, l’Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47) venne realizzato nella bottega di Jean…

Back To Top