skip to Main Content

39 miniature prodotte da codici statutari e matricole delle Società delle Arti che lavoravano a Bologna nel Medioevo e Rinascimento e che avevano l’obbligo di presentare periodicamente al Comune il loro statuto, l’elenco degli iscritti e la matricola. Scelte tra quelle con maggior valore artistico e resa tecnica delle riproduzioni le più significative sono indubbiamente quelle attribuite ai massimi esponenti della miniatura d’epoca come Nicolò di Giacomo e Stefano degli Azzi.

 

LinguaItaliano
EditoreTrident
Formato35 x 50
Tiratura99 Copie

Pubblicazioni recenti:

WILDT – L’Arte del marmo di Adolfo Wildt

Stampato in 5000 copie numerate, nostra copia n..2971, collana I Segni dell'uomo / 38, prefazione…

UTRECHT PSALTER ( Salterio di Utrecht)

Utrecht, Universiteitsbibliotheek Utrecht, Handschrift 32. I 150 salmi sono illustrati con 166 miniature, in grisaglia,…

SCHWAZER BERGBUCH (Mining book of Schwaz, Libro sulle miniere di Schwaz)

Codex Vindobonensis 10.852 della Österreichische Nationalbibliothek di Vienna. Il codice descrive le operazioni minerarie nella…

TRATTATO DI ARITMETICA di Filippo Calandri

Riproduzione del codice membranaceo del XVI secolo, manoscritto 2669 della Biblioteca Riccardiana di Firenze. Introduzione,…

Notitia Dignitatum

Notitia dignitatum è un annuario che contiene una lista, in ordine gerarchico, delle funzioni e…

BEATI PETRI APOSTOLI EPISTOLÆ

Prefazione di Jean Guitton e Carlo Maria Martini. Facsimile del più antico codice in papiro…

Back To Top