skip to Main Content

Questo prezioso capolavoro di arte miniata medioevale, il cui originale è tutt’ora conservato presso la Biblioteca Reale dei Paesi Bassi, risale al XIII secolo e, anche se l’autore è sconosciuto, è certa la sua realizzazione presso l’abazia benedettina di San Bertín.

Ogni pagina descrive storie dell’Antico e del Nuovo Testamento e della vita e martirio dei Santi. L’uso di sfondi dorati, i colori vivaci e le figure piatte delle 172 scene sono un chiaro esempio di stile francese,

Una rilegatura in velluto verde ne custodisce le pagine mentre le spille che lo guarniscono hanno una doppia croce greca scolpita.

Per tutto il tredicesimo secolo, il manoscritto passò attraverso diversi proprietari e i testi furono aggiunti in latino e in francese mentre le miniature di 45 pagine che decorano questo codice furono concepite per illustrare il preambolo di un salterio, tutto ciò ha portato gli studiosi a non dare un titolo specifico al codice, proponendo “De Hebraeis et Christianis Chronicon” come il più corretto.

LinguaLatino
EditoreOrbis Mediaevalis
Anno2011
Pagine94
Formato25,5 x 16,5
Tiratura695 Copie

Pubblicazioni recenti:

WILDT – L’Arte del marmo di Adolfo Wildt

Stampato in 5000 copie numerate, nostra copia n..2971, collana I Segni dell'uomo / 38, prefazione…

UTRECHT PSALTER ( Salterio di Utrecht)

Utrecht, Universiteitsbibliotheek Utrecht, Handschrift 32. I 150 salmi sono illustrati con 166 miniature, in grisaglia,…

SCHWAZER BERGBUCH (Mining book of Schwaz, Libro sulle miniere di Schwaz)

Codex Vindobonensis 10.852 della Österreichische Nationalbibliothek di Vienna. Il codice descrive le operazioni minerarie nella…

TRATTATO DI ARITMETICA di Filippo Calandri

Riproduzione del codice membranaceo del XVI secolo, manoscritto 2669 della Biblioteca Riccardiana di Firenze. Introduzione,…

Notitia Dignitatum

Notitia dignitatum è un annuario che contiene una lista, in ordine gerarchico, delle funzioni e…

BEATI PETRI APOSTOLI EPISTOLÆ

Prefazione di Jean Guitton e Carlo Maria Martini. Facsimile del più antico codice in papiro…

Back To Top