skip to Main Content

Questo prezioso capolavoro di arte miniata medioevale, il cui originale è tutt’ora conservato presso la Biblioteca Reale dei Paesi Bassi, risale al XIII secolo e, anche se l’autore è sconosciuto, è certa la sua realizzazione presso l’abazia benedettina di San Bertín.

Ogni pagina descrive storie dell’Antico e del Nuovo Testamento e della vita e martirio dei Santi. L’uso di sfondi dorati, i colori vivaci e le figure piatte delle 172 scene sono un chiaro esempio di stile francese,

Una rilegatura in velluto verde ne custodisce le pagine mentre le spille che lo guarniscono hanno una doppia croce greca scolpita.

Per tutto il tredicesimo secolo, il manoscritto passò attraverso diversi proprietari e i testi furono aggiunti in latino e in francese mentre le miniature di 45 pagine che decorano questo codice furono concepite per illustrare il preambolo di un salterio, tutto ciò ha portato gli studiosi a non dare un titolo specifico al codice, proponendo “De Hebraeis et Christianis Chronicon” come il più corretto.

LinguaLatino
EditoreOrbis Mediaevalis
Anno2011
Pagine94
Formato25,5 x 16,5
Tiratura695 Copie

Pubblicazioni recenti:

Cristoforo Colombo – Il Libro d’ore – Codicillo militare

Conservato presso la Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana (55, K, 28),  è notoriamente…

Tacuinum Sanitatis in Medicina

Il Tacuinum sanitatis in medicina ("Panoramica della medicina in forma tabulare") è tra i manoscritti…

Tutte le dame del Re

Un elegante codice proveniente dalla Biblioteca Trivulziana (n° 2159) nel quale vengono raffigurate 27 dame…

La grammatica del Donato

La comunemente detta Grammatica del Donato è una vera e propria grammatica latina ispirata agli scritti…

The Sforza Hours

Nel 1490 Bona Sforza, vedova del duca di Milano, volle commissionare un importante libro di…

Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47)

Originario della Francia, l’Officium Beatae Virginis (Cod. Cavense 47) venne realizzato nella bottega di Jean…

Back To Top